I limiti al sequestro di giornali valgono anche in rete Revocato il sequestro della pagina di un sito web

  • by

Non si possono sequestrare pubblicazioni diffuse su Internet se non per effetto di una sentenza irrevocabile.

Il principio è stato sancito dal Tribunale di Milano che ha confermato, conformemente all’opinione ormai diffusa nella giurisprudenza, l’assimilazione della pubblicazione cartacea a quella diffusa in via elettronica. Infatti, secondo il Tribunale, l’esame della recente normativa in materia consente di applicare le disposizioni previste dalle leggi sulla stampa anche alle pubblicazioni diffuse in rete, con gli stessi limiti al sequestro delle stesse previsti per quanto riguarda i giornali.

Tribunale di Milano, Sezione Seconda Civile, sentenza n.6127/2002

(Giudice Unico Dott. Macchi)

Il Giudice

Letti gli atti del processo n.10/02 contro (…) e (…);

Letta l’istanza depositata dalla difesa in data 11/4/2002;

considerato che in data 27/3/2002 è stato disposto da Questo Ufficio il sequestro preventivo della pagina del sito Internet (omissis) in quanto riproducente l’oggetto del processo;

dato atto che, alla luce della complessiva normativa in tema di pubblicazioni diffuse sulla rete Internet, risulta ormai acquisito all’ordinamento giuridico il principio della totale assimilazione della pubblicazione cartacea a quella diffusa in via elettronica, secondo quanto stabilito esplicitamente dall’art.1 della legge 62/01, per il quale: “1. Per prodotto editoriale”, ai fini della predetta legge, si intende il prodotto realizzato su sopporto cartaceo, ivi compreso il libro, o su supporto informatico, destinato alla pubblicazione o comunque alla diffusione di informazioni presso il pubblico con ogni mezzo, anche elettronico, o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con esclusione dei prodotti discografici o cinematografici”;

considerato pertanto che tale definizione incide e amplia quella contenuta nel R.D.Lgs. 541/46, secondo cui non si può procedere al sequestro delle edizioni dei giornali, di pubblicazioni o stampati – contemplati nell’Editto della stampa 26/3/1848 n.695 – se non in virtù di una sentenza irrevocabile;

dato atto ancora che non ricorrono le ipotesi di sequestro di cui all’art.3 del citato R.D.Lgs. 541/46;

P.Q.M.

Revoca il sequestro della pagina del sito Internet (omissis) contenente l’articolo datato 19/5/2000 intitolato (omissis).

Manda per l’esecuzione del dissequestro la Sezione di p.g. presso la Procura.

Si comunichi al P.M..

Depositata in Cancelleria il 16 maggio 2002

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *